Photo by Andrea Piacquadio from Pexels

MARKETING

Writiquette

Ho pensato a lungo a una parola che riuscisse a condensare i due aspetti fondamentali per costruire l’immagine professionale di un autore.

 

Writiquette nasce dall’unione delle parole writing ed etiquette.

 

In questa rubrica ti parlerò dei comportamenti più adatti per dimostrare la professionalità nei vari aspetti della tua vita di autore.

Intraprendere la carriera di scrittore non significa soltanto sedersi al computer e digitare parole: il tuo lavoro inizia da lì, ma continua con la promozione, e nei rapporti sociali, sia con le persone della tua cerchia di amici e parenti sia con i lettori.

Ti ho già accennato qualcosa nell’articolo professionalità low-cost e adesso amplierò il discorso, ti mostrerò quali sono i comportamenti professionali e le insidie da evitare che potrebbero vanificare tutti i tuoi sforzi.

 

Diventa un esperto di writiquette.
Show, don’t tell.

Episodi

Io speak Italiano
Il briefing prima del meeting, e mi raccomando per il lunch una cosa light… e in italiano? Riscopri l’importanza della lingua italiana, invece degli anglicismi.
Il patto con il lettore: la pistola di Checov
Il patto con il lettore e la pistola di cechov fanno parte dell’etica professionale di un autore. Sebbene non ci sia un decalogo prestabilito nella
Amante della grammatica o Grammar Nazi?
Grammar Nazi. Chi è? Perché corregge in modo inflessibile e viene etichettato così? Cosa spinge chi viene criticato ad appellare chi corregge l’ortografia come Nazista della
Writiquette #1: Introduzione
Requisiti fondamentali.
Writiquette #2: i social network
Autore o Persona? Interagire sui social network senza mescolare il profilo personale e quello professionale.
Writiquette #3: i follower
Social Media Marketing o Pay-per-follow? Strategie per attirare nuovi follower attivi: comportamenti da evitare.
Writiquette #4: le recensioni
#Astroturfing ovvero #recensioni a pagamento. #Consigli per riconoscerle, evitarle ed essere un #autore professionale. Non importa che se ne parli bene o male, l’importante è che
Perché la writiquette è così importante

Marketing – Show don’t tell

“Sono uno scrittore professionale, in grado di ammaliarti con i miei personaggi e stupirti con i colpi di scena e, se proprio non ci riesco… beh, ti tramortisco a suon di dichiarazioni!”

Le dichiarazioni di professionalità, capacità di scrittura e abilità di stupire il lettore lasciano il tempo che trovano. Così come le descrizioni lunghe e assertive annoiano e fanno chiudere il libro, è altrettanto vero che anche nella vita reale se vuoi creare la tua immagine di Autore devi mostrare.

Impressione

L’abito non fa il monaco, ma senza il saio che monaco è?

Mostrarti professionale, curare le parole, quanto la forma e la grammatica dei tuoi post sui social network ti aiuterà a creare un’ottima prima impressione ed è quella che il lettore ricorderà di te. Chi leggerebbe mai il romanzo di un autore che scrive post sgrammaticati e risponde in modo maleducato?

 

Professionalità

Scrivere è un mestiere e, come tale, ha le sue regole.

Ti presenteresti mai in ufficio in tuta da ginnastica? Allo stesso modo, dovrai seguire le regole del mondo editoriale per essere preso sul serio. Attento a come parli dei tuoi romanzi, non esaltarli, ma non li sminuire nemmeno. Cerca di parlare di te, non dei libri e dosare la quantità di informazioni che riveli. Altrimenti, il rischio, è di alzare troppo l’asticella dell’aspettativa e deludere il lettore.

Passaparola

Ho trovato un libro stupendo, dovresti assolutamente leggerlo!

Un commento su Facebook®, una presentazione in streaming possono attirare lettori ignari della tua esistenza. Scoprire che la persona dietro al libro è gentile, colta ed educata può incuriosire il lettore e spingerlo a leggere il tuo romanzo.
E se gli piace, ne parlerà con i suoi amici o nei gruppi di lettura.

Fandom

Coltiva i tuoi lettori e rispettali.

Curare le tue parole, sia quando scrivi sia quando parli, e la qualità dei tuoi romanzi, ti aiuterà a coltivare e accrescere il tuo gruppo di lettori. I fan non sono automatici, né accetteranno di essere ignorati o trattati con superficialità. Rispettali e non prenderli mai in giro, neanche davanti a recensioni negative e critiche costruttive. Anzi, ascoltali e apprezzali per il tempo che ti dedicano a costruire la tua carriera di scrittore.

Writiquette | Writiquette | Parole in Linea
Writiquette | Parole in Linea
Resta in contatto

Newsletter

Cliccando su Iscriviti accetti esplicitamente il trattamento dei dati secondo il regolamento europeo n. 679/2016 (GDPR).

Loghi dei social network su un tavolo di legno chiaro
Rimani aggiornato sui nuovi contenuti

Seguimi sui Social Network

Troverai post giornalieri sul mondo della scrittura e dell’editoria.

[instagram-feed num=4 cols=4 showfollow=true sortby=random]